Trekking Monte Petroso 2249 metri slm dalla Val di Rose

Sentiero I1, K6, I4 da Civitella Alfedena (AQ)

Il Monte Petroso è una cima dell’Appennino Abruzzese alta 2249 metri nel Parco nazionale d’Abruzzo ed è la più elevata del gruppo della Meta.

La salita al Monte Petroso è vietata ed il sentiero non è sempre evidente!

Il sentiero I1 si prende dal centro storico del paese di Civitella Alfedena. Dopo questo primo tratto a ridosso del paese con una bellissima vista panoramica sul lago di Barrea si entra in una splendida faggeta. Dopo circa un' ora di cammino si esce dal bosco e ci si trova di fronte ad uno splendido anfiteatro roccioso che delimita in alto la valle Monte Boccanera e Passo Cavuto.

Dal Passo Cavuto il sentiero continua, sempre ben evidente, in una piccola conca alle pendici di Monte Capraio. Costeggiando in seguito a mezzacosta una cresta rocciosa si raggiunge ben presto il Rifugio di Forca Resuni (1952 m.), riservato ai servizi di sorveglianza dell’ Ente Parco, dove si scopre il versante laziale del Pnalm. Rifugio di Forca Resuni

Rifugio di Forca Resuni 1952 metri

Dal rifugio si scende in direzione est nell’alta Val Risione (che più in basso prende il nome di Valle Jannanghera), con l’itinerario K6 che dà verso un masso erratico, 1820 metri. Senza possibilità di errore si segue il ripido sentiero che, tra fiori di genziana maggiore e piante di sorbo montano e sorbo degli uccellatori, entra nel bosco fitto della lunga Jannanghera. Il percorso prosegue traversando diverse radure fino a giungere al prato della Sorgente Jannanghera.

Da qui si prosegue in un canalone che raggiunge il Passo Cavuto (1980 metri) dove si apre il panorama con il Monte Petroso, la valle Iannanghera e la Camosciara. Dal Rifugio si prende il sentiero a vista che sale a mezza costa verso la cima del Monte Petroso.

Monte Petroso

Monte Petroso dalla Val di Rose

Il tratto finale del percorso con sigla I4, lo si prende al di sopra del prato della sorgente (direzione nord), piegando nel bosco a sinistra dell’evidente stradone, traversando a mezza costa un bosco misto offre, prima di rientrare in paese (1 ora circa dalla Fonte), notevoli scorci panoramici sul Lago di Barrea e la catena del Greco.

Dati Tecnici

Difficoltà: EE

Quota vetta: 2249 m

Dislivello: 1150 metri

Durata andata/ritorno: 7 ore