Traversata delle Mainarde

Trekking di 20 km da Vallefiorita (Pianoro Le Forme) al monumento di Castelnuovo Al Volturno con sei vette over 2000

Metuccia 2105 m, Monte a Mare 2160 m, Coste dell’Altare 2075 m, Cappello del Prete 2013 m, Monte Mare 2020 m, Monte Ferruccia 2005 m e Monte Marrone 1805 m.

Dal Pianoro Le Forme di Vallefiorita si imbocca la carrareccia che entra nel bosco in direzione ovest, attraversa una radura e prende a salire finendo in breve al rifugetto delle Forme (m 1460 ca.).

Un sentiero aggira sulla destra la recinzione della presa d'acqua, segue il fondo di un vallone, piega con qualche tornante e infine rimpiana su una piccola valle al fianco meridionale di Monte Miele (m 1720 ca.).

Salito lo scalino ripido che chiude la conca si esce in vista della Meta su un piano inclinato, che si percorre in quota verso ovest raggiungendo una sorgente. Si piega a sud-ovest per abbassarsi su un piccolo prato erboso, oltre il quale si risale un largo costone con massi sparsi.

Si rimpiana brevemente, si oltrepassa una fascia rocciosa, si lascia a destra (m 1967) il sentiero per Campitelli d'Alfedena e si arriva al Passo dei Monaci 1981 metri sml.

Dal passo si sale a sud-est senza sentiero evidente, con la linea di cresta a riferimento. Superati i 2050 m circa d'altitudine si mantiene e la direzione raggiungendo le cime della Metuccia 2105 metri slm.

Lasciata questa cima si prosegue verso sud e si guadagna quota 2161 metri slm, punto più alto della traversata.

Seguendo il margine di un altro circo glaciale, si arriva su Monte a Mare 2160 metri slm.

Si prosegue tra le rocce e si scende di nuovo fino a una larga sella, oltre la quale si risale di poche decine di metri fino alle Coste dell'Altare 2075 metri slm.

Dopo un'altra discesa e un'altra sella, un lungo tratto a saliscendi si arriva sul Monte Cappello del Prete 2013 metri slm.

Percorsa la breve cresta, un pendio ripido porta giù in direzione di Monte Mare alto di fronte a sud e al Passo della Tagliola 1782 metri slm;.

Si procede verso est e si raggiunge la Forchetta della Ferruccia 1676 metri slm.

Si prosegue verso i piedi di M. Mare e si arriva al Passo della Montagnola 1740 metri slm tra Monte Mare (a ovest) e Monte Marrone (a est).

Il viottolo entra nella faggeta per scendere ripido a tornanti in Valle Viata. Spostatosi sull'altro fianco della valle, questa carrareccia lascia sulla destra la recinzione di Fonte Campate, attraversa nuovamente il fondovalle e rimpiana fino alla Sella di Colle Rotondo, sul costone meridionale di Monte Marrone, dove si trova un fontanile.

Dopo una lunga serie di tornanti la pendenza diminuisce, si esce all'aperto e comincia il fondo asfaltato.

Da qui per raggiungere il monumento di Castel Nuovo Al Volturno bisogna percorrere un tratto asfaltato fino ad un area pic-nic.

Mappa traversata delle mainarde

Mappa della traversata delle Mainarde

Dettagli

Punto di Partenza: Vallefiorita (Pianoro Le Forme) 1400 metri slm.

Punto di arrivo: monumento di Castelnuovo Al Volturno 1000 metri slm circa.

Sentieri: M1 (Le Forme - Passo dei Monaci), M10 (Passo dei Monaci - Passo della Tagliola), N2 (Passo della Tagliola - Forchetta della Ferruccia), M7 (Forchetta della Ferruccia - Sella di Colle Rotondo).

Ascesa totale: 1100 metri. Discesa totale: 1500 metri.

Difficoltà: EE - Per escursionisti esperti.

Lunghezza: circa 20 km considerando andata e ritorno.

Tempo: 8 ore

Considerata la lunghezza del percorso ed il tempo necessario per traversare le Mainarde spesso vengono impiegate due macchine: una viene lasciata all'arrivo.

Ultimo aggiornamento