Disciplina 2018 del flusso turistico nelle aree di presenza del camoscio appenninico

L'accesso alle aree di Val di Rose - Valle Jannanghera (Area 1), M. Meta (Area 2) e M. Amaro (Area 3) dal 28 luglio al 2 settembre 2018 sarà soggetto a limitazione secondo le modalità sotto indicate. In tale periodo quindi non è consentito accedere liberamente alle aree 1, 2, 3.

I sentieri che accedono a tale aree si intendono chiusi dal loro imbocco o parzialmente secondo quanto indicato di seguito:

camoscio abruzzese parco nazionale abruzzo lazio molise

Area 1

L'accesso all'Area 1 (Val di Rose e Valle Jannanghera) avverrà esclusivamente attraverso i sentieri L1 e K6.

L'accesso ai predetti sentieri potrà avvenire esclusivamente in gruppi prefissati con l'accompagnamento di una guida. L'escursione potrà avvenire nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e tutti i festivi da Civitella Alfedena.

L'ingresso sarà consentito ad un numero minimo di 5 persone e un numero massimo di 50 persone al giorno nei giorni feriali e ad un numero massimo di 80 persone nei giorni fesivi.

Nel caso di pubblico proveniente nall'Area 1 da accessi non controllati (O5), è consentita soltanto la discesa lungo la Valle Jannanghera

Sono in ogni caso vietate deviazioni fuori dai tracciati dei sentieri.

I permessi di accesso nell'area saranno soggetti a pagamento di una tariffa fissata dall'Ente Parco per l'assistenza e guida.

I permessi potranno essere ritirati direttamente la mattina dell'escursione dalla guida.

I cittadini residenti nei comuni di Civitella Alfedena e Barrea possono usufruire di permessi gratuiti da richiedere rispettivamente presso il museo di Civitella Alfedena e l'ufficio informazione di Barrea. In questo caso i permessi di accesso a Valle Jannanghera non sono validi per la discesa in Val di Rose e viceversa;

I pemessi di accesso sono nominali. Per eventuali gruppi si dovranno annotare i nomi di tutti i partecipanti su uno o più permessi.


Area 2

L'accesso all'Area 2 potrà avvenire liberamente lungo i sentieri L1, M1, N1 fino al valico di Passo dei Monaci. Il tratto di sentiero L1 che collega passo dei Monaci con la cima del monte Meta sarà percorribile esclusivamente in gruppi prefissati e con l'accompagnamento di una guida.

L'escursione partirà nei giorni martedì, mercoledì e domenica da Campitelli - Valle Fiorita (L1, M1); mercoledì, giovedì sabato da Prati di Mezzo (L1).

L'ingresso sarà consentito ad un numero minimo di 5 persone ed un massimo di 30 persone al giorno nei giorni feriali ed numero minimo di 5 persone e massimo di 50 persone nei giorni festivi.

I permessi di accesso nell'area saranno soggetti a pagamento di una tariffa fissata dall'Ente Parco per l'assistenza e guida.

I permessi potranno essere ritirati direttamente la mattina dell'escursione dalla guida.

I cittadini residenti nei comuni di Picinisco, Pizzone e Alfedena (rispettivamente per le diverse Aree) possono usufruire di permessi gratuiti da ritirarsi presso gli uffici indicati nell'avviso pubblicato sul sito dell'Ente Parco. In questo caso i permessi di accesso non saranno comunque validi per la discesa lungo itinerari diversi da quello di accesso.

I pemessi di accesso sono nominali. Per eventuali gruppi si dovranno annotare i nomi di tutti i partecipanti su uno o più permessi.


Area 3

L'accesso all'Area 3 (M. Amaro) avverrà esclusivamente lungo il sentiero F1.

L'accesso potrà avvenire esclusivamente in gruppi prefissati con l'accompagnamento di una guida.

L'escursione potrà avvenire nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e tutti i festivi da Opi (F1)

I permessi di accesso nell'area saranno soggetti a pagamento di una tariffa fissata dall'Ente Parco per l'assistenza e guida.

I permessi potranno essere ritirati direttamente la mattina dell'escursione dalla guida.

I cittadini residenti nel comune di Opi potranno usufruire di permessi gratuiti da ritirarsi presso gli uffici indicati nell'Avviso pubblicato sul sito dell'Ente Parco.

I pemessi di accesso sono nominali. Per eventuali gruppi si dovranno annotare i nomi di tutti i partecipanti su uno o più permessi.


Nelle precitate zone è fatto divieto assoluto di escursioni a cavallo, a dorso di mulo o in bicicletta o con cani al seguito.

Ai trasgressori verrà comunque inibito l'accesso e saranno comminate sanzioni previste dalle norative vigenti.

Fonte: Ente Parco


Post pubblicato il