Da Campo Imperatore al Corno Piccolo 2.655 metri Via Danesi

Itinerario trekking nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Introduzione

Buona parte del percorso viene svolta lungo la via Danesi, attrezzata con cordini e scalette. Sono richieste esperienza alpinistica e attrezzatura da ferrata.

 corno piccolo via danesi

Via Danesi

Dettagli

Partenza: Albergo di Campo Imperatore 2120 m

Difficoltà: Alpinistica

Tempo di percorrenza: 2,5 ore

Dislivello: 200 m

Percorso:

Dalla Sella dei Due Corni si scende nel Vallone dei Ginepri e, costeggiando la base del Campanile Livia, si scavalca un forcellino. Si attraversa il canale Danesi che delimita a Nord le Fiamme di Pietra. Si continua per ghiaie oltrepassando crestine e canali verso il caratteristico monolito della Torre Cicchetti (visibile in alto). Si sale il canale che porta al forcellino tra la Torre Cicchetti e la Prima Anticima Sud del Corno Piccolo: è questa la piccola parete attrezzata con corde fisse e due scalette della Danesi. Essa si presenta inizialmente con alcune scalette verticali fissate alla roccia e poi con cavi d’acciaio posti lungo dei ripidissimi canali rocciosi; qualche passaggio in arrampicata di 2° grado e ancora scalette e cavi fino ad arrivare al famoso “buco” da attraversare. Oltrepassato quest’ultimo, ancora un ripido tratto tra le rocce con passaggi di 2° grado fino ad arrivare sulla cresta da dove, s’inizia a vedere la Costa Adriatica e la vetta non lontana. Si traversa sul versante Est seguendo i bolli CAI fino a un risalto da superare ancora con un cavo metallico, che consente di arrivare alla base della vetta su cui si sale sfruttando l’ultima fune metallica del percorso fino in cima al Corno Piccolo. Dal Corno Piccolo si gode un panorama unico, il Ghiacciaio del Calderone, le tre vette del Corno Grande, unitamente al Torrione Cambi; l’intera Costa Adriatica e tutte le vette del Gran Sasso che sembrano fare da cornice allo splendido Lago di Campotosto; infine i Monti della Laga e tanto altro

corno piccolo

Corno Piccolo

Fonte: www.winterseason.it