Trekking Monte Pratello 2058 metri slm

Dal Piano delle Cinque Miglia (AQ)

Dalla Madonna del Casale si torna indietro per un brevissimo tratto per prendere a destra la strada sterrata che in leggera salita si immette nella gola boscosa denominata Bocca di Chiarano. Si raggiunge l’area di sosta dell’Imposto (1.481 m), comunemente chiamata Montagna Spaccata. Si percorre ora un tratto di strada asfaltata e dopo alcuni ripidi tornanti si raggiunge una vasta radura circondata da belle faggete. Ad un bivio (quota 1.549) si prende a sinistra (indicazioni Lago 8 km) una sterrata che in leggera salita entra nel bosco. Si superano il bivio (a destra) per il Monte Curio e il bivio (a sinistra) per lo Stazzo il Casone.

Si raggiunge un altro bivio (quota 1.761 m). Da questo punto, andando dritti, la sterrata principale in circa 2 km raggiunge il Lago Pantaniello (1.820 m).

L'itinerario invece va a sinistra per una sterrata secondaria. Dopo una breve e un po’ scomoda salita, si raggiunge a quota 1.814 m il panoramico Piano Polverino. Dopo ulteriori 2 km di strada sterrata dal fondo sconnesso e molto sassoso si raggiunge un altro bivio (quota 2.010, sbarra). Si prende a sinistra per percorrere un lungo tratto molto panoramico.

Al km 16,00 si raggiunge la cresta in corrispondenza dell’ennesimo bivio. Si prende a sinistra e dopo un paio di saliscendi si raggiunge la stazione a monte degli impianti di risalita del comprensorio di Monte Pratello. Si è praticamente in prossimità dei 2.058 m del Monte Pratello, la cui croce di vetta può essere raggiunta dopo pochi metri. La discesa avviene per lo stesso itinerario.